MASSAGGI

MASSAGGIO CALIFORNIANO ( RILASSANTE )

MASSAGGIO CALIFORNIANO     ( RILASSANTE )

 

MASSAGGIO CALIFORNIANO     ( RILASSANTE )


Nella nostra società le persone si toccano in modo stereotipato. Nella civiltà delle macchine l'uomo appare meccanizzato non soltanto nel corpo, ma perfino nei pensieri e nei sentimenti. Tra questi due estremi, la stretta di mano e l'atto sessuale, esiste oggi, dal punto di vista del contatto, un grande vuoto. Se il sentimento della solitudine è così diffuso, le cause sono da ricercare almeno in parte in questa semplice realtà. Il contatto, quando è applicato correttamente, è un filo di Arianna che consente di uscire dal labirinto più buio. In questo senso il massaggio può schiudere nuovi orizzonti alla persona più solitaria, mentre permette a chi gode già di buone relazioni, di migliorarle creativamente. Grazie al massaggio potrete sperimentare che l'individuo è isolato soltanto se intende rimanerlo. L'esperienza del massaggio sarà semplicemente il punto di partenza per nuove avventure dello spirito (1).


MASSAGGIO PSICOSOMATICO


Il Massaggio Californiano psicosomatico trae le sue origini dal massaggio antistress orientale, ma va ben oltre il concetto di relax e benessere tipici del massaggio antistress. Infatti oltre ad avere un effetto benefico sul corpo il massaggio psicosomatico esercita lo stesso effetto anche sulla mente, considerando quindi la persona non più composta da singoli pezzi, ma bensì dall'unione del corpo e della mente come un'unica entità.
Questo è il massaggio che più di ogni altro insiste sul concetto di contatto. Infatti dall'inizio fino alla fine il massaggiatore non stacca mai le mani dalla persona, dando così una bellissima sensazione di protezione, di coccole, quasi di amore, donando serenità e pace interiore unici nel suo genere. Si hanno così notevoli effetti positivi su problemi e malattie di origine psicosomatica (dal quale appunto prende il nome) quali ad esempio depressione, ipertensione, ansia, stress, anoressia, bulimia, insonnia, attacchi di panico, dipendenza da psicofarmaci, mancanza di autostima, eccetera. E' un massaggio che lavora molto sulle energie interiori delle persone, permettendo così la circolazione dell'energia in tutto il corpo, eliminando blocchi energetici ed emotivi. E' un ottimo massaggio rilassante, che dona pace interiore e riequilibrio psicoenergetico moto più di un massaggio antistress tradizionale.


LA TECNICA DEL MASSAGGIO CALIFORNIANO


Come già detto è il massaggio che più di ogni altro insiste sulla nozione di contatto. Grazie all'impiego di un olio gradevolmente profumato, i suoi movimenti possono essere fluidi, avvolgenti, ritmici, circolari, lunghi: avvolgono e fasciano l'intera superficie del corpo, dando una straordinaria sensazione di benessere, di completezza, di gioia e di calma. È il massaggio anatomico per eccellenza. Modella il corpo, lo ringiovanisce. I gesti del massaggio californiano sono studiati per trasmettere energia alla persona che lo riceve (2).


GLI EFFETTI FISIOLOGICI


Ha un'azione tonica sulla pelle. Agisce sul sistema muscolare, allentando le tensioni. Stimola la circolazione sanguigna e linfatica. Riattiva la vitalità della respirazione e degli organi interni. Ha un effetto omeostatico sull'organismo, riducendo gli eccessi di tensione e rinvigorendo le energie là dove difettano. Calma o tonifica il sistema nervoso. Favorisce la digestione e l'eliminazione delle tossine. Attraverso l'uso delle essenze che arricchiscono l'olio da massaggio, si possono sviluppare e armonizzare tutte le funzioni corporee: dalla respirazione (per ridurre l'asma, le bronchiti), al ritmo cardiaco, alla digestione, alla circolazione dei fluidi (varici, vene apparenti), all'eliminazione (eccesso di peso, costipazione), al metabolismo. Il massaggio californiano uniforma la temperatura delle varie zone corporee, favorendo la circolazione delle energie vitali.
In caso di fame nervosa ha un'ottimo effetto dimagrante (2).


GLI EFFETTI PSICHICI


Ha uno straordinario effetto benefico sull'attività mentale, sulle emozioni e sulla psiche. Essendo un massaggio gestaltico, sposta l'attenzione (e l'energia) dalla mente al corpo, con un doppio ordine di risultati. Da un lato i pensieri si calmano, trovano una più giusta collocazione nell'attività della persona, che risente ora una sensazione di tranquillità e di pace molto spesso sconosciuta. D'altro canto lo schema corporeo si completa: la persona si percepisce nella sua totalità, reintegra nella sua coscienza le parti del corpo "dimenticate". Ciò si tramuta in un maggiore senso di realtà, una maggiore fiducia in se stessi e nella vita. Trattandosi di un massaggio altamente affettivo, la persona ne trae l'impressione di possedere un valore che prima non veniva percepito. La vita di relazione ne viene potentementestimolata (2).    

 

CENTRO KHAYLA

Massaggio californiano a Pioltello Via Monza 80 Seggiano (MI)

Prenota Subito Questo Massaggio - tel 02.92220589 - 377.2087691

€ 45,00 durata 60 minuti

 

 

 

MASSAGGIO CERNUSCO

MASSAGGIO SEGRATE

L'INFODRENAGIO SEGRATE

REFLESSOLOGIA PLANTARE

REFLESSOLOGIA PLANTARE

La Reflessologia Plantare è una tecnica di massaggio applicata principalmente sui piedi, basata sul principio che sui piedi si trovino riflessi tutti gli organi, le ghiandole e le parti del corpo. Applicando il massaggio riflesso logico si può quindi avere un effetto o influire sull’ organo corrispondente al riflesso stimolato.


La 
Reflessologia è una terapia olistica, basata quindi sul principio che ogni aspetto della vita dell’ individuo influisca sul benessere e sulla salute della persona, ed opera nell’ intento di riequilibrare l’intero organismo al fine di stimolare le capacità di auto guarigione.


In quanto terapia non convenzionale, la 
Reflessologia può avere una duplice applicazione: può essere utilizzata in alternativa o come supporto alle terapie mediche convenzionali. Va tuttavia sottolineato che in genere si consiglia di diffidare chi si propone come in alternativa alla medicina convenzionale, e per questo ad oggi i terapeuti preferiscono riferirsi alla Riflessologia Plantare con l’ appellativo di terapia (o medicina) complementare e non alternativa.

Va sottolineato infatti che il riflessologo non è un medico, e quindi non cura e non fa diagnosi. Soprattutto non intende interferire con le terapie o con i pareri medici convenzionali, sostenendo il suo ruolo di professionista nell’ affiancarsi e non sostituirsi alla medicina convenzionale.

La Riflessologia Plantare non è quindi una tecnica sovrapponibile alle metodologie sanitarie riconosciute dalla legislazione italiana né sostituisce eventuali terapie mediche.


Le 
tecniche reflessologiche si distinguono in due grandi filoni: quello orientale e quellooccidentale. Nonostante il principio sia il medesimo, ossia che stimolando delle zone riflesse si abbiano effetti su zone lontane dal sito di applicazione del massaggio, nascono e si sviluppano con presupposti differenti: La Riflessologia Cinese si basa sui principi della medicina tradizionale cinese, mentre la Riflessologia Occidentale attinge ai principi scientifici sulla quale si basa la medicina convenzionale occidentale. La Riflessologia Plantare occidentale nasce infatti in concomitanza delle prime scoperte occidentali in ambito neurologico di Sir Henry Head e Sir Charles Sherrington.


Una delle differenza identificabili nei trattamenti di 
Reflessologia Occidentale eOrientale è nell’ intensità della pressione applicata dal terapeuta. La Riflessologia Occidentale, ad esempio, opera al di sotto della soglia di sopportazione del dolore del paziente, al fine di ottimizzare gli effetti della stimolazione delle aree riflesse sfruttando la condizione di profondo relax che la riflessologia plantare occidentale è in grado di indurre. Entrambe le modalità di intervento hanno effetti positivi su vari disturbi e patologie, in quanto stimolano la circolazione, il sistema nervoso ed il sistema linfatico.

Reflessologia plantare € 45,00 durata 1hora

MASSAGGIO: UN' ARTE CHE SI PRATICA DA MILLENNI

MASSAGGIO: UN' ARTE CHE SI PRATICA DA MILLENNI

Storia del Massaggio

 L ’utilizzo dei massaggi, per eliminare la fatica, rilassare il corpo e la mente, alleviare il dolore e consentire una più facile applicazione di olie unguenti sulla pelle, si perde nella notte dei tempi. Probabilmente, rappresenta la più antica forma di trattamento medico.
I primi riferimenti si trovano in manoscritti cinesi che risalgono al 2700 a.C., in cui si parla di benessere fisico e mentale ma anche nei testi di medicina indiana, quasi 2000 anni più tardi, le manipolazioni vengono consigliate per ritardare l'insorgere della fatica e dunque lo stress. Ancora oggi, in India, praticamente chiunque è in grado di eseguire un massaggio ayurvedico. Il massaggio, infatti, ha esercitato una notevole influenza sulla medicina tradizionale di tutto l'Estremo Oriente.

In Egitto,  all'epoca di Cleopatra, amavano farsi massaggiare dai propri schiavi immersi in vasche di acqua profumata, ed anche in Grecia, risentirono di questi positivi influssi. Per quanto riguarda gli egiziani, il massaggio veniva considerato un'arte sacra al pari dei vari rituali religiosi e divinatori. 
Omero (poeta greco dell'VIII sec. a.C.) nell'Odissea, parla del massaggio come di un trattamento terapeutico per il recupero della salute dei guerrieri. Ippocrate, famoso medico ellenico vissuto nel primo secolo a.C. lo definiva con il nome di "anatripsis" e lo consigliava come terapia fisica.

Ed è proprio con i greci che si sviluppano due diverse tecniche di massaggio: la prima riguarda il massaggio sportivo legato ai giochi, la seconda, invece, è curativa e connessa alla medicina.
Il massaggio è essenziale anche per i romani, basti pensare alle cure effettuate agli ospiti delle terme, dove quest'arte viene utilizzata anche per il rilassamento e le cure di bellezza. Galeno, ad esempio, medico dell’antica Roma, ai tempi dell'imperatore Marco Aurelio, dedicò a questa tecnica una nutrita serie di testi.
Durante il Medioevo il massaggio viene abbandonato: ogni forma di palpazione del corpo viene, infatti, considerata come peccaminosa. Verrà "riscoperto" solo nel Rinascimento, per poi aumentare la sua popolarità nel XVII secolo grazie all'intervento di un medico svedese Henrik Ling che decise di codificare le diverse tecniche. Verso la fine del XIX secolo la tecnica del massaggio cominciò ad essere usata pressoché regolarmente come trattamento medico, tanto che, nel 1894, otto professioniste fondarono la Society of Trained Masseurs, i quali svolgevano dei trattamentiantesignani dell'attuale Fisioterapia.

I TIPI DI MASSAGGIO

ll massaggio rilassante aiuta ad alleviare stress e fatica, ci fa sentire accuditi e ci riempie di coccole, ci regala attimi di relax . Le zone del corpo in cui si accumula la tensione sono molte: dalla testa al collo, al viso dalle braccia, alla schiena, ai piedi. Grazie al massaggio aumenta la flessibilità del fisico, migliora la circolazione del sangue e contribuisce a produrre una sensazione di intensa vitalità.

Il massaggio estetico ammorbidisce la pelle e può portare ad una riduzione dellacellulite. Quest'ultima dipende da uno scarso funzionamento del metabolismo che crea un gonfiore, cioè un accumulo di grasso localizzato soprattutto sulle gambe. Con le manipolazioni si può agire sui vasi linfatici rendendo possibile l'uscita della linfa che, per diversi motivi, si è accumulata tra la pelle e il muscolo dando un senso di sollievo immediato.

Il massaggio per lo sport rappresenta una parte da non sottovalutare, di fondamentale importanza dell'allenamento di ogni atleta. 
In particolare necessitano di cure soprattutto le gambe e i piedi. Del resto le estremità inferiori lavorano duramente durante tutto il giorno e c'è sempre il rischio che questi muscoli accumulino tensione.

Il massaggio riabilitativo consente di agevolare, dopo ferite o operazioni chirurgiche, la guarigione ed il ritorno alla normalità. In questi casi è comunque opportuno affidarsi alle cure di un fisioterapista.

 

MASSAGGIO CONNETTIVALE

MASSAGGIO CONNETTIVALE

Il massaggio connettivale è un tipo di massaggio definito riflessogeno in quanto il suo scopo e quello di provocare effetti anche su zone lontane dal punto in cui si pratica il massaggio. Che cos'è quindi il massaggio connettivale e su cosa si basa?


Il massaggio di tipo connettivale parte dalla cute e si basa sul principio che stimolando la stessa cute si agisca per via riflessa anche su zone molto distanti dal punto dove viene praticato il massaggio connettivo, ad esempio sul tono muscolare.


I massaggi connettivali si fondano sui principi olistici secondo i quali tutte le parti anatomiche del corpo umano sono collegate le une alle altre.


Come si esegue il massaggio connettivale?


Questo tipo di massaggio si svolge con una tecnica definita massoterapica la quale agisce sul tessuto connettivo tramite la creazione di frizioni lente e profonde sulla pelle.


Il massaggio connettivo si pratica mediante lo svolgimento di tre tecniche principali: movimento di palpazione e rotolamento, movimento di presa ad uncino e movimento di spinta.


Ognuno di questi movimenti ha effetti riflessi non solo sulla muscolatura ma anche su organi e viscere, ciò consente di equilibrare anche i livelli ormonali. Ma vediamo nei dettagli quali sono gli effetti benefici...


Quali benefici creano i massaggi connettivali?


L'azione del massaggio connettivale crea numerosi effetti benefici, come detto non solo sul punto specifico ma per via indiretta anche sul resto del corpo. Tra i benefici maggiori si annoverano la riattivazione della circolazione, la decontrazione e il rilassamento dei tessuti; inoltre viene favorita una maggiore mobilità articolare e uno scollamento del tessuto dal muscolo con il risultato di sciogliere le tensioni. Da notare come lo stimolo esercitato sulla cute agisce per via riflessa sia sulla muscolatura liscia che su quella scheletrica, quindi vengono indotti importanti effetti analgesici e decontratturanti che possono aiutare a superare anche diversi problemi ortopedici o reumatologici.


Di norma il massaggio connettivale viene abbinato ad altri tipi di massaggi in base alla tipologia del problema per cui viene effettuato. I massaggi connettivali abbinati a prodotti specifici vengono infatti usati, per quanto riguarda l'aspetto cutaneo, per il trattamento anti caduta, per i trattamenti di ringiovanimento e per il trattamento contro l'alopecia.

MASSAGGI PIOLTELLO

MASSAGGI SEGRATE

MASSAGGIO ANTICELLULITE

MASSAGGIO ANTICELLULITE

 

MASSAGGIO ANTICELLULITE E LINFODRENANTE

 

Il massaggio anticellulite è finalizzato al modellamento e alla riduzione del pannicolo adiposo presente nell’ipoderma che nel tempo può portare all’instaurarsi di avallamenti e sporgenze visibili ad occhio nudo, con la tecnica dello sfioramento, dell'impastamento o con la manovra del pinzamento della pelle. La cellulite, è un inestetismo cutaneo patologico caratterizzata da un aspetto cutaneo a buccia d’arancia, dolente alla palapazione e che si localizza di preferenza nella superficie laterale delle coscie, glutei, regione lombo-sacrale, ginocchia, addome.

 

La cellulite è un processo che inizia con una sofferenza del microcircolo e conseguente alterazione degli scambi nutritivi tra tessuti. Ciò comporta una modificazione del metabolismo del connettivo e dall’altra ad una compromissione della permeabilità vasale. Nel momento in cui si instaura il processo di formazione della cellulite aumenta la permeabilità nei tessuti di liquido interstiziale che non riesce ad essere riassorbito dal sistema linfatico. Il tessuto degenera gradualmente fino alla comparsa dell’ effetto buccia d’arancia, dolore al tatto, rottura dei vasi superficiali, ecchimosi ed edema (gonfiore).

 

Solitamente chi sviluppa questo inestetismo ha sempre dei fattori predisponenti:

 

 Fattori razziali: le donne del ceppo mediterraneo hanno geneticamente una maggior predisposizione all’adiposità

 

 Fattori alimentari: alimentazioni errate in età giovanile possono compromettere il metabolismo in età adulta e favorire la cellulite

 

Fattori familiari: tendenze genetica

 Fattori ormonali: il ruolo più importante spetta agli estrogeni il cui eccesso facilita la ritenzione idrica e l’ingresso dei trigliceridi nell’adipocita. Anche lo scorretto uso di anticoncezionali può provocare un eccesso di estrogeni nell’organismo. Altri ormoni legati alla comparsa della cellulite sono i corticosteroidei, prodotti dalle ghiandole surrenali, la prolattina e gli ormoni tiroidei

 Altri fattori che possono aggravare quelli sopra citati sono l’alimentazione scorretta, abbigliamento troppo stretto, stipsi, gravidanza, farmaci, vizi di postura.

 La tecnica del massaggio linfodrenante consiste nel massaggiare le zone interessate da cellulite attraverso movimenti circolari con le dita, effettuando delle lievi pressioni con i pollici e con i palmi delle mani. È consigliabile abbinare alle sedute di massaggio linfodrenante un’alimentazione salutare, povera di sale e ricca di vitamine, oltre a un’attività fisica regolare e costante.

 

Il massaggio linfodrenante è particolarmente utilizzato per combattere la cellulite in quanto favorisce l’eliminazione dei liquidi in eccesso tra gli spazi intercellulari: sottoporsi a un massaggio linfodrenante aiuta a depurare l’organismo grazie a una più semplice circolazione linfatica.

 

Nel linfodrenaggio, a differenza degli altri tipi di massaggi, non si utilizza alcun tipo di olio o crema; il massaggiatore cerca infatti di avere un contatto diretto con le zone da trattare al fine di poter favorire l’eliminazione dei liquidi accumulati. Il massaggio linfodrenante non prevede un’eccessiva pressione delle zone da trattare in quanto ciò provocherebbe un peggioramento e un ristagno aggiuntivo dei liquidi. In più è consigliabile alternare i momenti di massaggio a rilassanti momenti di riposo.

LINFODRENAGGIO MANUALE

LINFODRENAGGIO MANUALE

Massaggio linfodrenante: tecnica e benefici

La tecnica del massaggio linfodrenante prevede movimenti a spirale che vengono praticati sui linfonodi. Le manovre del massaggiatore saranno molto delicate, perché questa tecnica agisce sui vasi linfatici, che sono più fini di quelli sanguigni.

I movimenti principali con cui eseguire questo massaggio sono costituiti da cerchi fatti con le dita per spostare la linfa, pressioni dei pollici e uso delle mani sovrapposte, in modo che una faccia da guida, mentre l’altra preme. La direzione verso cui si effettua il massaggio è quella delle cosiddette "stazioni della linfa": ascelle, inguine, base del collo.

La tecnica del massaggio linfodrenante è ottima in caso di cellulite, perché, in linea generale, aiuta il metabolismo a funzionare in modo corretto ed evita quei gonfiori che si accumulano nelle gambe, sui glutei o all'altezza dell'addome. In pratica le mani del massaggiatore spostano il liquido che di solito si trova nella pelle o tra pelle e muscoli e lo fa uscire dai vasi linfatici. Tramite questo massaggio si possono risolvere problemi di edema o gonfiore, legati ad accumulo di liquido nei tessuti.

Questa tecnica non ha particolari controindicazioni, anzi lenisce lo stress a carico del sistema nervoso ed ha funzione analgesica.

Il linfodrenaggio è utile anche per risolvere problemi estetici: con questa tecnica si può trattare l'acne, le malattie cutanee di tipo allergico, le ustioni, le cicatrici e addirittura la calvizie.

 

CENTRO KHAYLA

Massaggio LINFODRENANTE  a Pioltello  (MI)

Prenota Subito Questo Massaggio- tel 02.92220589 - 377.2087691

€ 45,00 durata 60 minuti

 

Massaggio sportivo

Massaggio sportivo

Massaggio californiano( il RE dei Massaggi Rilassanti )

Massaggio californiano(  il RE dei Massaggi Rilassanti )

 

MASSAGGIO CALIFORNIANO     ( RILASSANTE )


Nella nostra società le persone si toccano in modo stereotipato. Nella civiltà delle macchine l'uomo appare meccanizzato non soltanto nel corpo, ma perfino nei pensieri e nei sentimenti. Tra questi due estremi, la stretta di mano e l'atto sessuale, esiste oggi, dal punto di vista del contatto, un grande vuoto. Se il sentimento della solitudine è così diffuso, le cause sono da ricercare almeno in parte in questa semplice realtà. Il contatto, quando è applicato correttamente, è un filo di Arianna che consente di uscire dal labirinto più buio. In questo senso il massaggio può schiudere nuovi orizzonti alla persona più solitaria, mentre permette a chi gode già di buone relazioni, di migliorarle creativamente. Grazie al massaggio potrete sperimentare che l'individuo è isolato soltanto se intende rimanerlo. L'esperienza del massaggio sarà semplicemente il punto di partenza per nuove avventure dello spirito (1).


MASSAGGIO PSICOSOMATICO


Il Massaggio Californiano psicosomatico trae le sue origini dal massaggio antistress orientale, ma va ben oltre il concetto di relax e benessere tipici del massaggio antistress. Infatti oltre ad avere un effetto benefico sul corpo il massaggio psicosomatico esercita lo stesso effetto anche sulla mente, considerando quindi la persona non più composta da singoli pezzi, ma bensì dall'unione del corpo e della mente come un'unica entità.
Questo è il massaggio che più di ogni altro insiste sul concetto di contatto. Infatti dall'inizio fino alla fine il massaggiatore non stacca mai le mani dalla persona, dando così una bellissima sensazione di protezione, di coccole, quasi di amore, donando serenità e pace interiore unici nel suo genere. Si hanno così notevoli effetti positivi su problemi e malattie di origine psicosomatica (dal quale appunto prende il nome) quali ad esempio depressione, ipertensione, ansia, stress, anoressia, bulimia, insonnia, attacchi di panico, dipendenza da psicofarmaci, mancanza di autostima, eccetera. E' un massaggio che lavora molto sulle energie interiori delle persone, permettendo così la circolazione dell'energia in tutto il corpo, eliminando blocchi energetici ed emotivi. E' un ottimo massaggio rilassante, che dona pace interiore e riequilibrio psicoenergetico moto più di un massaggio antistress tradizionale.


LA TECNICA DEL MASSAGGIO CALIFORNIANO


Come già detto è il massaggio che più di ogni altro insiste sulla nozione di contatto. Grazie all'impiego di un olio gradevolmente profumato, i suoi movimenti possono essere fluidi, avvolgenti, ritmici, circolari, lunghi: avvolgono e fasciano l'intera superficie del corpo, dando una straordinaria sensazione di benessere, di completezza, di gioia e di calma. È il massaggio anatomico per eccellenza. Modella il corpo, lo ringiovanisce. I gesti del massaggio californiano sono studiati per trasmettere energia alla persona che lo riceve (2).


GLI EFFETTI FISIOLOGICI


Ha un'azione tonica sulla pelle. Agisce sul sistema muscolare, allentando le tensioni. Stimola la circolazione sanguigna e linfatica. Riattiva la vitalità della respirazione e degli organi interni. Ha un effetto omeostatico sull'organismo, riducendo gli eccessi di tensione e rinvigorendo le energie là dove difettano. Calma o tonifica il sistema nervoso. Favorisce la digestione e l'eliminazione delle tossine. Attraverso l'uso delle essenze che arricchiscono l'olio da massaggio, si possono sviluppare e armonizzare tutte le funzioni corporee: dalla respirazione (per ridurre l'asma, le bronchiti), al ritmo cardiaco, alla digestione, alla circolazione dei fluidi (varici, vene apparenti), all'eliminazione (eccesso di peso, costipazione), al metabolismo. Il massaggio californiano uniforma la temperatura delle varie zone corporee, favorendo la circolazione delle energie vitali.
In caso di fame nervosa ha un'ottimo effetto dimagrante (2).


GLI EFFETTI PSICHICI


Ha uno straordinario effetto benefico sull'attività mentale, sulle emozioni e sulla psiche. Essendo un massaggio gestaltico, sposta l'attenzione (e l'energia) dalla mente al corpo, con un doppio ordine di risultati. Da un lato i pensieri si calmano, trovano una più giusta collocazione nell'attività della persona, che risente ora una sensazione di tranquillità e di pace molto spesso sconosciuta. D'altro canto lo schema corporeo si completa: la persona si percepisce nella sua totalità, reintegra nella sua coscienza le parti del corpo "dimenticate". Ciò si tramuta in un maggiore senso di realtà, una maggiore fiducia in se stessi e nella vita. Trattandosi di un massaggio altamente affettivo, la persona ne trae l'impressione di possedere un valore che prima non veniva percepito. La vita di relazione ne viene potentementestimolata (2).    

 

CENTRO KHAYLA

Massaggio californiano a Pioltello Via Monza 80 Seggiano (MI)

Prenota Subito Questo Massaggio - tel 02.92220589 - 377.2087691

€ 45,00 durata 60 minuti

 

 

 

MASSAGGIO CERNUSCO

MASSAGGIO SEGRATE

Massaggio del viso

Massaggio del viso

Il Massaggio del Viso è una tecnica di massaggio molto efficace per mantenere la pelle sana, giovane e bella.

Si tratta di un trattamento particolarmente Rilassante, durante il quale si utilizzano tecniche di digitopressione sui punti di agopuntura delle aree trattate, estendendo così l'effetto del massaggio a tutti gli organi interni.
Il massaggio  del Viso agisce sulla pelle favorendo l'eliminazione delle cellule morte, migliora la respirazione e la circolazione del sangue, favorisce la fuoriuscita del sebo e del sudore migliorandone la lucentezza. Sui muscoli agisce favorendo il volume di sangue nutrendoli meglio, agevola e rinforza l'attività contrattile dei muscoli, migliorandone la flessibilità. Sulla circolazione linfatica aumenta la portata dei vasi sanguigni, facendo affluire maggiore quantità di nutrimento migliorando la qualità della pelle e l'eliminazione delle tossine.


Aumenta la velocità della circolazione linfatica,  le tossine vengono eliminati più rapidamente. Elimina i gonfiori dal viso favorendo l'eliminazione dei liquidi infratessutali donando più consistenza alla struttura della pelle. Inoltre agisce sul sistema nervoso, rilassa tutto il corpo e sugli organi interni. É importante ricordare che il trattamento delle malattie della pelle è sempre visto nell'ottica olistica di questa medicina. La bellezza della pelle dipende dalla salute dell'intera persona.

CENTRO KHAYLA

Massaggio del Viso  a Pioltello Via Monza 80 Seggiano (MI)

Prenota Subito Questo Massaggio- tel 02.92220589 - 377.2087691

€ 30,00 durata 30 minuti

Massaggio dei piedi ( Rilassante )

Massaggio dei piedi ( Rilassante )

MASSAGGIO DEI PIEDI RILASSANTE


IL MASSAGGIO DEL PIEDE
Il massaggio ai piedi, da non confondere con la reflessologia del piede, ha origini molto antiche.

Le origini potrebbero risalire dalla cultura cinese;
in altre antiche civiltà, egiziana o indiana, sembra fosse conosciuto il valore e le qualità benefiche del massaggio ai piedi.

S'ipotizza che molte tecniche di manipolazione del piede, siano state trasmesse dagli Incas ad alcune tribù di Nativi Americani.

Si trovano diverse testimonianze dei benefici del massaggio negli antichi testi mitologici o in quelli sacri. La storia ci tramanda cerimoniali dedicati al rito della lavanda dei piedi, in omaggio e benvenuto all’ospite illustre.

In India, i piedi dei grandi Maestri sono sempre stati venerati in onore del loro progresso spirituale.

Nella tradizione esoterica e mitica si parla di percorsi eroici in funzione del cammino verso la spiritualità.

Nella tradizione cristiana Gesù lavava i piedi agli apostoli, simbolo di purificazione e umiltà.

Con i piedi si danza e danzando si prega, talvolta fino all'estasi come nei rituali dei dervisci.

Nel corso dei secoli il massaggio si è trasformato e perfezionato, si è diffuso elaborando tecniche sia terapeutiche sia di rilassamento e di benessere.

I piedi sono la parte del corpo cha danno la stabilità della persona, garantiscono il movimento e sono il punto fisso al suolo su cui grava l’intero peso del corpo.
L’uomo ha le proprie radici nei piedi e sono la base su cui poggia il nostro corpo che è a diretto contatto con la terra.

Il simbolismo del piede ci suggerisce che in basso la terra rappresenta la parte più concreta e materiale.

I piedi quindi sono il nostro mezzo di trasporto attraverso il quale l’essere umano pianta le proprie radici nella realtà e da dove proiettare le basi dell’equilibrio fisico e anche psichico.
Rappresentano il nostro avanzamento nella vita, ci sostengono nella nostra camminata e nella capacità di andare avanti.
Il camminare ci rispecchia nel nostro modo di essere.

Oggi diamo poco valore a questa parte del corpo e raramente ce ne prendiamo cura. I piedi sono la parte più penalizzata: fisicamente perché ci sorreggono tutto il giorno imprigionati in scarpe anche spesso scomode; moralmente poiché li consideriamo brutti, sporchi, puzzolenti, antiestetici e li nascondiamo con le calze anche quando sarebbe piacevole rimanere scalzi.

Nei piedi si congiungono 7200 terminazioni nervose e sono localizzate le corrispondenze con tutti gli organi del corpo.

Il MASSAGGIO dei piedi quindi è un ottimo trattamento rilassante con buoni benefici, è gratificante e attenua ansia e stress scaricando tutte le tensioni del corpo.
Attraverso il massaggio si può agire sul proprio disequilibrio.

 

CENTRO KHAYLA

Massaggio dei piedi a Pioltello (Mi)

Prenota Subito Questo Massaggio- tel 02.92220589 - 377.2087691

€ 30,00 durata 30 minuti

Massaggio in Gravidanza

Massaggio in Gravidanza

Massaggi in gravidanza premaman della durata di 1 ora

Il regalo giusto per la futura mamma: un massaggio premaman!

Un massaggio in gravidanza infatti ha effetto positivo per il benessere della mamma e del bimbo. Grazie al massaggio premaman la mamma ritrova benessere generale, sia a livello psichico che fisico.

La necessità di contrastare lo stress durante la gravidanza in modo naturale è ormai riconosciuta in maniera unanime.
E nulla è migliore che un massaggio:
dolce e soave come gli attimi che la madre vive in attesa della sua creatura!

Il massaggio agisce sul sistema linfatico e venoso, migliora il sistema nervoso e fortifica quello immunitario, rilassando sia la mamma che il bimbo.

Un massaggio premaman è dunque il miglior regalo per la futura mamma ed il bimbo che porta in grembo. Cosa aspetti a fare il primo regalo a tuo figlio?

• Massaggio con solo olio purissimo di mandorla
Un massaggio speciale a Pioltello per la donna “in dolce attesa”? Il massaggio premaman in un centro massaggi professionale.

Con il massaggio premaman si alleviano i piccoli problemi legati alla più dolce delle attese e si crea quel contatto speciale tra la mamma ed il nascituro che è tra le esperienze più belle della gravidanza. Si tratta di un massaggio corpo che stimola solamente certe zone del corpo della donna, per non turbare la salute del nascituro.

La posizione della donna durante il massaggio premaman, infatti, è supina o su un fianco per non influenzare negativamente la posizione del feto all’interno dell’utero. Le zone che vengono massaggiate durante questo massaggio corpo sono in particolar modo la regione pelvica, la spina dorsale e la muscolatura della schiena. Il massaggio in gravidanza ha lo scopo di drenare quelle parti del corpo che sono più soggette alla ritenzione dei liquidi.

Relax assicurato e benessere per il nascituro con un massaggio premaman a Pioltello!

Regalatevi un massaggio premaman.

Il massaggio in gravidanza ha un effetto positivo per il benessere di mamma e bimbo.
Grazie al massaggio Premaman la mamma ritrova un rigenerato benessere generale, sia a livello fisico che psichico.
La necessità di contrastare lo stress durante la gravidanza, in modo naturale, è ormai riconosciuta in maniera unanime.
Il massaggio Premaman:
Dolce e soave come gli attimi che la madre vive in attesa della sua creatura…
Agisce sul sistema linfatico e venoso.
Migliora il sistema nervoso e fortifica quello immunitario.

CENTRO KHAYLA

Massaggio in Gravidanza a Pioltello Via Monza 80 Seggiano (MI)

Prenota Subito Questo Massaggio - tel 02.92220589 - 377.2087691

€ 48,00 durata 60 minuti

 

massaggio in gravidanza milano

massaggio in gravidanza cernusco

massaggio in gravidanza melzo

MASSAGGIO CON LE CANDELE DI OLI VEGETALI

Hot Stone Massage -Massaggio con le pietre calde

Hot Stone  Massage -Massaggio con le pietre calde
HOT STONE MASSAGE Massaggio con le pietre calde
L’antica saggezza delle pietre Il massaggio è una delle terapie più antiche per curare i mali del corpo e delle mente: è quasi istintivo nell’uomo il riflesso di fare pressione sulla parte dolorante. L’uso delle pietre si perde nella notte dei tempi: si utilizzavano per diagnosticare le malattie, come buon auspicio in cerimonie o come monili con poteri magici.
Dopo un periodo di vero e proprio oscurantismo da parte della medicina ufficiale, molte antiche terapie manuali acquistano oggi nuova dignità ed incuriosiscono sempre più pazienti. L’ultima grande novità delle grandi beauty farm americane è la stone terapy, utilizzata in Italia soprattutto come tecnica di massaggio.
Note già ai nativi americani, ai sumeri e agli egiziani, le proprietà terapeutiche delle pietre sono innumerevoli: dal mal di testa curato dal quarzo ialino all’ametista usata per raggiungere un più alto stadio di spiritualità.

Le proprietà terapeutiche del calore Nello Hot Stone Massage si usano pietre basaltiche, vulcaniche, ciottoli del Gange, dei letti di fiumi dell’Arizona, dell’Italia e della Francia. Il concetto di base su cui poggia l’azione terapeutica dei materiali è lo scambio di calore. Le pietre ben levigate sono in grado di conservare più a lungo il calore e di restituirlo al corpo con il quale vengono in contatto. Di solito vengono usate in associazione con olii specifici per il disturbo da curare; la capacità delle diverse pietre di rilasciare calore determina il maggior o minor assorbimento della sostanza.

Esistono 2 tipi di massaggio con le pietre: freddo e caldo. Nel massaggio a caldo si usano pietre laviche, di varia forma, dimensione e peso: devono potere essere comodamente usate con le mani (ma a volte se ne usano di molto grandi per curare parti più estese del corpo del paziente). Le pietre basaltiche vengono scaldate in acqua, a 65 – 70°; si applica l'olio sulla parte da massaggiare del paziente, si prelevano le pietre, si asciugano e si iniziano le manualità, effettuando una pressione media. Quando le pietre iniziano a raffreddarsi si sostituiscono con altre calde.

Dal punto di vista fisico i benefici che se ne possono ricavare sono:  1. Sciogliere la rigidezza dei muscoli
2. Alleviare la tensione di tutta la colonna vertebrale
3. Decongestionare i depositi linfatici e migliorare la ritenzione dei liquidi
4. Migliorare la circolazione arteriosa
5. Sbloccare gli scambi metabolici all’interno dell’organismo
6. Disintossicare l’organismo
7. Migliorare la mobilità delle articolazioni
8. Rilassare i tessuti molli
9. Migliorare il ritorno venoso
10. Levigare accuratamente la pelle  11. Smaltire lo stress  12. Creare calore 
Dal punto di vista spirituale si raggiunge un riequilibrio energetico generale da cui deriva:  1. Una generale sensazione di benessere
2. Un profondo relax mentale
3. La coscienza della propria unità corporea
4. L`aumento della sensibilità e della capacità di percepire il mondo e le persone attorno a noi
5. La piacevole sensazione di riappropriarsi nel proprio corpo (che quotidianamente “dimentichiamo seduto” da qualche parte!)

Per il massaggio a freddo si usano vari tipi di quarzo. Ideale per gli sportivi, il massaggio a freddo, viene praticato con pietre poste qualche tempo prima nel freezer.
Oltre che per il massaggio le pietre sono usate appoggiandole in punti energetici del corpo (i chakra della tradizione indiana) o alternate sui muscoli, fredde e calde, a seconda del disturbo nella medicina Ayurvedica.
In Italia si parla prettamente di massaggio, ma gli usi delle pietre sono molteplici e articolati.
Il trattamento è controindicato a chi soffre di fragilità capillare. 
 
                                                                      
                                                                                           CENTRO KHAYLA
 
 
 
 
 
Massaggio Hot Stone  a Pioltello (MILANO)

 

Prenota Subito Questo Massaggio - tel 02.92220589 - 377.2087691

€ 50,00 durata 60 minuti

 
 
 

Massaggio con i pennelli

Massaggio con i pennelli

 

MASSAGGIO CON I PENNELLI

Basta con pillole antistress, camomille e quant'altro... da tempo in Francia hanno ideato una tecnica tanto semplice quanto efficace per donare benessere e tranquillità. Non si tratta del solito massaggio eseguito con la forza delle mani, bensì una particolare tecnica che si esegue con piume e "pennelli dalle setole morbide e sottili.

Dona emozioni incredibili, rilassa, ma al tempo stesso provoca una sorta di vibrazioni e piacevoli sensazioni. Questo massaggio migliora l’umore e tiene sotto controllo lo stress. L’effetto immediato è "di rilassamento e, dopo, di vitalità", prosegue De Maria. Questa pratica, attraverso la stimolazione dell’apparato pilo sebaceo è in grado di agire su blocchi emozionali e sentimenti. La direzione del movimento seguita dai pennelli non è assolutamente casuale, ma deve seguire l’orientamento naturale dell’impianto del sistema pilifero. Ed è proprio grazie a quest’ultimo e a un piccolo muscolo (il muscolo erettore del pelo) che si possono provare le piacevoli sensazioni che il massaggio promette. Anche la pelle e la bellezza ne traggono giovamento: dopo il trattamento la cute appare più luminosa e morbida, le cellule vengono rigenerate più velocemente. Il massaggio è adatto a tutte le persone che vogliono provare nuove emozioni, nuove esperienze, o che hanno semplicemente bisogno di una pausa di relax.


Per saperne di più abbiamo intervistato Vittorio Piacenza, fondatore e maestro del Centro Studi Corpo Mente Spirito, scuola di formazione professionale accreditata dalla Regione Piemonte per il riconoscimento dei corsi.
In cosa si differenzia il massaggio con i pennelli dai trattamenti massoterapici tradizionali? "Ciò che differenzia maggiormente questo tipo di massaggio da altri più tradizionali è il suo campo di azione, che invece di essere rivolto all'apparato muscolo-scheletrico si concentra sul sistema pilifero. I peli sono in assoluto la parte più esterna del corpo umano, ma al tempo stesso, per una strana reazione sono collegati a quella più interna: le emozioni. A conferma di ciò si pensi come a tutti noi sarà già capitato di avere i peli rizzati (la pelle d'oca) in seguito a un'emozione più o meno piacevole. E se e-mozione è 'portare all'esterno', basandoci sul principio contrario, ovvero stimolando ciò che reagisce - i peli - possiamo agire sulle energie interiori, smuovendo i ristagni che sono all'origine delle tensioni. Per quel che riguarda l'aspetto applicativo, la prima differenza che salta agli occhi è che non vengono usati oli. Il supporto per la realizzazione del trattamento è una serie di pennelli che devono sfiorare la pelle, e quindi non servono unguenti".
Quanto è importante la scelta del tipo di pennello? "Ogni zona da trattare necessita di un particolare tipo di pennello. I pennelli devono essere in setola morbida per non graffiare la pelle e quindi ottenere l'effetto opposto. I più indicati sono quelli di martora o di visone, ma si possono utilizzare anche pennelli di setola sintetica, purché morbida. In alternativa si possono usare anche piume di struzzo o penne di pavone, forse meno maneggevoli rispetto ai pennelli ma molto efficaci. Una curiosità storica: nell'antica Cina i mandarini usavano farsi massaggiare dalle loro concubine con i capelli, a capigliatura sciolta o con le punte delle trecce.


Le dimensioni dei pennelli vanno scelte in base alla zona da trattare. Normalmente noi usiamo 4 coppie di pennelli di dimensioni crescenti (dai 10 cm per zone come il viso, ai 40 cm per zone più ampie come la schiena e il ventre)".
Perché farsi fare questo tipo di massaggio? "Questo tipo di trattamento è rivolto alle persone con problematiche riflesse nella sfera emotiva, per coloro che soffrono di depressione, insonnia, esaurimento nervoso, stress; insomma per tutti coloro che, in un modo o nell'altro, hanno bisogno di essere coccolati ma che per qualche motivo hanno il timore del contatto fisico diretto (la mano sulla pelle). Può essere un ottimo trattamento introduttivo per poi passare a tecniche più 'forti' come il massaggio californiano, ma è indicato anche per il semplice relax dopo una settimana di lavoro".
Quali sono le sensazioni che generalmente si riscontrano da chi prova per la prima volta questo tipo di massaggio? "Contrariamente a quanto si potrebbe pensare il contatto con i pennelli non crea il riflesso di difesa del solletico, persino le persone più sensibili possono ricevere il trattamento senza alcun problema. La sensazione più comune è di avere qualche cosa di delicato che ti percorre il corpo lasciando delle piacevoli sensazioni di coccole. È come se si venisse sfiorati dal vento o dall'acqua.


A chi consigliereste questo trattamento? "Il massaggio con i pennelli è un trattamento emotivamente stimolante, ma non troppo invasivo. Lo riteniamo adatto a chi vuole scoprire nuove sensazioni.


Lucio Fabbiani Massaggiatore Qualificato esperto in tecniche corporee e Discipline Bio-naturali
CENTRO KHAYLA Massaggio con i pennelli  a Pioltello Via Monza 80 Seggiano (MI)

Prenota Subito Questo Massaggio - tel 02.92220589 - 377.2087691

€ 45,00 durata 60 minuti

Massaggio Cervicale

Massaggio Cervicale

DOLORE CERVICALE 
Il massaggio cervicale può essere un ottima terapia contro la cervicalgia che è uno dei disturbi più diffusi e più temuti in generale. La sua diffusione deriva dalla molteplicità di cause che ne sono all’origine come posizioni sbagliate assunte nell’arco della giornata o della notte, assenza o eccesso di pratica di attività fisica, stress, colpi di freddo, movimenti improvvisi che possono provocare un trauma (colpi di frusta), artrite delle vertebre cervicali, ecc.. Il timore della cervicale deriva invece dal suo essere un disturbo estremamente fastidioso, che in alcuni casi può diventare addirittura destabilizzante.

Naturalmente alcune delle cause sono occasionali e temporanee, mentre altre derivano da fattori o comportamenti ripetuti nel tempo. Per questo motivo prima di intraprendere un qualsiasi tipo di trattamento per la cervicale è necessario cercare di individuare la, o le, cause scatenanti e cercare di intervenire anche su quelle, in quanto sarebbe del tutto inutile fare dei massaggi terapeutici per la cervicale se di notte si continua a dormire con il cuscino sbagliato.

Soprattutto quando si è in presenza di un disturbo persistente è sempre meglio rivolgersi ad un medico che indichi la terapia adatta, che di solito si basa soprattutto sulla pratica di un po’ di ginnastica posturale, in quanto quella della cervicale è una zona molto delicata e molto importante la cui salute quindi non va assolutamente trascurata. In generale però soprattutto quando si è in presenza di un dolore provocato da cattive abitudini posturali, traumi esterni, o stress, (sono moltissime infatti le persone che tendono a somatizzare tensioni e nervosismo nella contrazione dei muscoli del collo), un buon massaggio alla cervicale può essere un ottima terapia, meglio ancora se associato alla pratica di un po’ di stretching per il collo nei giorni in cui non si effettua il massaggio.

 MASSAGGIO CERVICALE PIOLTELLO MILANO

CENTRO KHAYLA
Massaggio cervicale  a Pioltello Via Monza 80 Seggiano (MI)

Penota Subito Questo Massaggio - tel 02.92220589 - 377.2087691

 € 30,00 durata 30 minuti

 

Massaggio Nutriente all'Olio Extra Vergine di Oliva “BIO”

Massaggio Nutriente all'Olio Extra Vergine di Oliva “BIO”

I massaggi effettuati con olio di oliva sono considerati da sempre veri e propri “bagni di giovinezza”. Emolliente e nutriente, lascia la pelle morbida ed elastica, la nutre in profondità e ne contrasta l’invecchiamento precoce.
Durata 60’


Il massaggio all’olio di oliva… considerato un dono divino, si narra che la bella dea Afrodite lo usasse per rendere la sua pelle setosa. Egizi e Fenici lo usavano sempre come cosmetico.
La cosmetologia più moderna conferma queste ottime proprietà dell’olio di oliva, in molti centri estetici viene usato come trattamento specifico. La sua texture morbida e corposa lo rende adatto per un massaggio drenante, mix di ingredienti che ne permette di rivitalizzare la cute.


Permette in questo modo di ammorbidire la vostra pelle rendendola vellutata, l’olio di oliva è un vero concentrato di principi, il segreto sta nella combinazione di preziosi elementi acidi grassi ( linoleico e linolenico) più tutte le vitamine anti età A,E, K,D, permettendo di mantenere intatti i tessuti . Inoltre contiene anche sostanze affini ai grassi della pelle, così può essere anche usata sulle pelli delicate ed irritabili.

Agli effetti drenanti del massaggio si aggiungono quelli idratanti ed emollienti dell’olio di oliva, si riducono in questo modo gli eccessi adiposi e si attenuano i gonfiori. Il massaggio ha notevoli proprietà disintossicanti e di sgonfiamenti per stimolare la circolazione sanguigna e favorire l’eliminazione dei liquidi, riducendo così il senso di gonfiore e pesantezza delle gambe. Sulla pelle invece i principi attivi dati dall’olio di oliva hanno un’azione levigante ed elasticizzante rendendo l’aspetto della cute omogeneo e compatto, quando manca lo scambio cellulare i tessuti sono meno ossigenati e poco idratati.

 

€ 45,00

Massaggio antisinusite

Massaggio antisinusite

MASSAGGIO ANTISINUSITE

Oltre agli effetti fisici conosciuti (dolore alla testa e alla fronte, rinite, stanchezza agli occhi, nausea, odore spiacevole) la sinusite produce effetti negativi e debilitanti anche sotto l'aspetto psicologico.

L'individuo comincia a vedere la realtà in maniera negativa e ad avere concetti mentali confusi, gli viene ridotta la creatività, perde l’entusiasmo nel progettare, si rassegna ed ha paura del mistero.

Attraverso il massaggio del viso e la pressione su alcuni punti nevralgici è possibile contribuire a sbloccare la congestione energetica e a condurre l'organismo all'auto cura dei sintomi fino a farne regredire la causa per via naturale.

Naturalmente la zona di lavoro è il viso, per cui oltre ai benefici è anche un trattamento molto rilassante.

CENTRO KHAYLA
Massaggio Antisinusite  a Pioltello Via Monza 80 Seggiano (MI)

Penota Subito Questo Massaggio - tel 02.92220589 - 377.2087691

 € 30,00 durata 30 minuti